Installazione di Libre Office su Linux (Mint)

Questa guida è stata scritta dall’amico @miki64 (che ringrazio moltissimo).

INTRODUZIONE

Di seguito viene descritta la procedura di installazione del pacchetto LibreOffice 4.0.x in LINUX MINT a 32 bit (questa guida è ispirata a quella di Stefano Pilone, che attualmente risulta irraggiungibile, ma che comunque rispetto ad essa presenta una soluzione più semplice per l’installazione).

DISINSTALLAZIONE

La disinstallazione dell’intero pacchetto LibreOffice, per la sostituzione di una versione non aggiornabile, si effettua con il seguente comando eseguito nel Terminale:

sudo apt-get purge libreoffice.*

DOWNLOAD

Creare una cartella libreoffice, per esempio nella root dell’utente corrente che chiameremo nome-utente (quindi il percorso sarà nome-utente/libreoffice).

Scaricare nella cartella appena creata i file di installazione

Scaricare nella cartella appena creata i file di installazione prelevabili dalla pagina di download della comunità italiana di LibreOffice, che è in grado di selezionare automaticamente i file necessari, nel nostro esempio tre file Linux – deb (x86):

  • LibreOffice_4.0.4_Linux_x86_deb.tar.gz
  • LibreOffice_4.0.4_Linux_x86_deb_langpack_it.tar.gz
  • LibreOffice_4.0.4_Linux_x86_deb_helppack_it.tar.gz

JAVA

LibreOffice 4, a differenza delle versioni 3, NON richiede l’installazione di una Java Virtual Machine per il funzionamento.

INSTALLAZIONE

Estrarre i tre pacchetti (selezionarli, clic col tasto destro e scegliere l’opzione Estrai qui).

È da tenere presente che servono soltanto i file contenuti nelle sole sotto-cartelle DEBS del pacchetto di installazione di LibreOffice, quindi per facilitare le cose si utilizzerà la cartella DEBS esistente in LibreOffice_4.0.4_Linux_x86_.

Aprire LibreOffice_4.0.4_Linux_x86_deb_langpack_it e tagliare tutti i file contenuti nella sotto-cartella DEBS, incollandoli in quella omonima vista in precedenza (la prima).

Aprire LibreOffice_4.0.4_Linux_x86_deb_helppack e tagliare tutti i file contenuti nella sotto-cartella DEBS, incollandoli in quella omonima vista in precedenza (la prima).

Eliminare la sotto-cartella desktop integration. Nella cartella DEBS ci dovrebbero essere quindi 61 file in totale.

Nella prima sotto-cartella DEBS è presente anche la sotto-cartella desktop integration, aprirla e tagliare il file libreoffice4.0-debian-menus_4.0.4-2_all.deb, poi incollarlo sempre nella cartella di livello superiore, cioé la DEBS vista in precedenza (la prima).

Eliminare tutti gli altri oggetti presenti nella cartella libreoffice.

Per facilitare il comando da dare nel Terminale in seguito, selezionare tutti i 61 file presenti nella cartella DEBS, tagliarli ed incollarli al livello superiore.

Eliminare la cartella DEBS (ormai vuota) presente nella cartella libreoffice.

Non chiudere la finestra libreoffice.

Nel Terminale eseguire i seguenti comandi:

$ cd libreoffice

per posizionarsi nella cartella di Libre Office e successivamente:

$ sudo dpkg -i *.deb

per avviare l’installazione. Inserire la password di root e attendere che l’installazione sia completa.

Quando l’installazione sarà completa, si può cancellare la cartella libreoffice creata in precedenza.

Tutto qui, con appena tre comandi (compreso quello della disinstallazione!) avremo aggiornato in maniera semplice (si tratta di lavorare parecchio di copia e incolla, più facile a farsi che a leggersi…) la nostra versione di LibreOffice.

Aggiornamento:

Se installando la nuova versione 4.4 si riscontrano problemi con i collegementi per avviare i vari programmi, fare riferimento a questo commento

6 Responses to “Installazione di Libre Office su Linux (Mint)”


  • Mozilla Firefox 24.0 Windows XP

    @miki64,
    io intanto ti ringrazio :-D. Dell’argomento io non so nulla quindi lascio a te la risposta agli eventuali commenti 😛

  • Mozilla Firefox 17.0 Linux

    Segnalo che la procedura sopra riportata è ancora valida per la versione attuale di LibreOffice (4.1.1.), ma adesso non c’è più la la sotto-cartella desktop integration.

  • Mozilla Firefox 31.0 Windows XP

    Su Linux Mint Debian Edition c’è la possibilità di installare senza particolari conflitti reciproci sia Openoffice sia Libreoffice. Almeno per quanto riguarda le versioni *.deb ottenibili dai rispettivi siti dei programmi.

  • Mozilla Firefox 34.0 Ubuntu Linux

    Anzitutto, grazie a miki64 per la dettagliata guida.
    Molto utile, semplice, lineare e precisa, proprio quella che ci vuole per un perfetto profano come il sottoscritto.
    La sperimenterò a breve visti i miei problemini con Base e installerò su Mint l’ultima versione di LibreOffice 4.3.6, prelevandola questa volta direttamente dal loro sito.
    Grazie ancora.

  • Mozilla Firefox 31.0 Windows XP

    AGGIORNAMENTO N.1.
    (Grazie al mio amico R.D.P., vi aggiorno anche su un problema recente con relativa soluzione)

    Con la nuova versione di Libreoffice 4.4, dopo l’installazione sul vostro sistema Linux accade che le voci dei menu dei lanciatori di ogni programma (Writer, Calc,Impress,Base, Draw e Math) non sono presenti.
    Per ovviare a questo si possono mettere in atto due trucchi:

    Andare nella cartella /opt/libreoffice4.4/program e fare doppio clic sul file soffice. Se si dovesse aprire il programma Gedit, chiuderlo e avviare soffice da Terminale con questa procedura:
    cd /opt/libreoffice4.4/program.

    Quando si è nella cartella /opt/libreoffice4.4/progam bisogna scrivere
    ./soffice.
    Libreoffice si avvierà ma non sarà ancora presente nei menu: basterà riavviare e tutto andrà a posto.

    Se ancora non compaiono le voci del menu, bisogna aprire la finestra menu principale, creare la voce di menu “Office” (“Nuovo menu” se non è presente), fare clic su “Nuova voce” e quindi occorre creare manualmente i lanciatori di ogni singolo programma inserendo il percorso del comando come segue:
    /opt/libreoffice4.4/progam/soffice
    /opt/libreoffice4.4/progam/swriter
    /opt/libreoffice4.4/progam/scalc
    /opt/libreoffice4.4/progam/sdraw
    /opt/libreoffice4.4/progam/simpress
    /opt/libreoffice4.4/progam/sbase
    /opt/libreoffice4.4/progam/smath

    Per le icone, è sufficiente scaricarle da Internet in formato .png (non .ico che è il formato di Windows!), metterle in una cartella non di root e poi collegarle: la procedura è guidata (si apre il file manager, bisogna solo trovare il percorso).

    Se non si sa come creare lanciatori vedere la relativa procedura su:
    http://www.ubaweb.it/miniguide/lanciatore.php

  • Mozilla Firefox 34.0 Ubuntu Linux

    Scusami Miki, forse il problema è presente solo nelle versione 4.4 che è ancora la versione Fresh. Quando ho installato la 4.3.6 Still (grazie ancora per la precisa guida) non ho avuto nessun problema, tutti i lanciatori nel menù erano al loro posto. Ho solo riscontrato che seppur avessi già LibreOffice con tutte le relative icone ha rimesso ancora tutta la serie, leggermente modificate. E così mi trovo con una infinità di icone LibreOffice, non ho che l’imbarazzo della scelta.

Leave a Reply