Hijacking powered by Alice

Io non sono fra i “fortunati” possessori di una connessione Alice, però da questa discussione su Megalab.it sembra proprio che anche il provider nazionale abbia seguito il brutto esempio di OpenDNS (di cui avevo già parlato tempo fa) e si sia messo a fare la guerra a Google.

Oggetto delle attenzioni è la funzionalità di alcuni browser di reindirizzare l’utente ad una pagina di risultati quando questo sbaglia a digitare qualcosa nella barra degli indirizzi. Provando infatti a digitare delle parole nella barra degli indirizzi si verrà riportati ad una pagina di Google coi risultati della ricerca per i termini inseriti.

Perfetto, cosa fa Alice ?

Alice, o per la precisione il server DNS, prende questo link e lo trasforma nella pagina dei risultati del suo motore di ricerca.

Cosa c’è di male in tutto questo ?

Semplice, quello non è un url sbagliato, come potrebbe essere ad esempio una cosa del tipo this.unvalid.url, ma un url validissimo creato dal browser che sceglie Google perchè Google è Google!

Volendo dare un nome a questo comportamento di Alice, io opterei per Hijacking – Wikipedia

Il termine hijacking indica una tecnica che consiste nel modificare opportunamente dei pacchetti dei protocolli TCP/IP al fine di dirottare i collegamenti ai propri siti e prenderne il controllo.

fatto stavolta a livello di server DNS 😛 . Ora, se nel caso di OpenDNS questo si poteva scusare col fatto che OpenDNS è un servizio gratuito e che si può scegliere liberamente, nel caso di Alice la scusante non c’è, se io pago per la connessione gradirei molto che il server DNS facesse il server DNS e non il malware 😛 .

A questo punto l’unica cosa che si può fare è inserire l’indirizzo IP di Google nel file HOSTS del sistema, o nel caso di firefox sostituire www.google.com con l’indirizzo IP nella preferenza avanzata keyword.url (raggiungibile digitando about:config nella barra degli indirizzi).

Non credo che il malware stia operando su tutte le connessioni Alice, è possibile però che al ritorno delle vacanze abbia infettato tutta la rete, non c’è che dire: BRAVI….

Se lo fa anche TEle2, è la volta che mi guardo in giro 😛

Technorati Tags: , , ,

1 Response to “Hijacking powered by Alice”


  • Mozilla Firefox 3.0.1 Windows XP

    Hai ragione Sandro è puro Hijacking; ed è anche fastidioso!
    fortuna non ho alice cmq a volte uso gli OpenDNS e mi irrita anche lì, attenuanti da considerare come dicevi.
    Quando la smetteranno le aziende di considerare gli utenti polli?
    E, a dirla tutta, quando gli utenti cominceranno a selezionare le aziende in base anche a queste cose? Chissà!

    Bell’articolo.

Leave a Reply