Gran Paradiso alpha2

E' stata rilasciata la versione alpha2 di Firefox 3.0 (nome in codice Gran Paradiso) che apporta delle migliorie al motore di rendering Gecko. La nuova versione non implementa nuove feature ma è stata rilasciata specificatamente per testare la nuova versione di Gecko. Facendo l'Acid2Test con questa versione sembra riesca a passarlo in quanto la figura viene visualizzata correttamente: (ci sono cose molto più importanti dell'acid2 test)

Acid2 Test con Gran Paradiso

Le novità più importanti riguardano l'interpretazione in tempo reale dei file XML anche se non sono stati ancora completamente scaricati come spiegato su MondoZilla (vi consiglio di seguire questo blog se siete interessati allo sviluppo di Firefox e degli altri software Mozilla).

Questa nuova versione inoltre supporta un nuovo comando Javascript che potrebbe far felici gli sviluppatori Web, il comando getElementByClassName vi rimando qui per maggiori dettagli su come utilizzare questo nuovo comando Javascript. Praticamente è il primo passo verso l'interpretazione dell'HTML semantico (micro formati).

Purtroppo questa versione non supporta più Windows 95/98/NE e nemmeno alcune vecchie versioni di MacOSX, credo sia dovuto al fatto che Firefox 3.0 utilizzerà la libreria grafica Cairo e sarà maggiormente integrato con gli widget Cocoa su MacOSX (non chiedetemi cosa sono che non ne ho la più pallida idea :-P).

La mia impressione è che sia molto più veloce nel disegnare la pagina (non ho fatto un nuovo profilo ma ne ho utilizzato uno vecchio con una quindicina di estensioni installate).

Funziona anche il triplo click per selezionare un paragrafo e la selezione del testo sembra notevolmente migliorata.

Una recensione più accurata la farò solo quando uscirà la RC1, inutile parlare o fare previsioni su una versione che sta nascendo e che non implementa ancora nessuno dei nuovi feature previsti per la release ufficiale che uscirà, stando alle previsioni, nell'ultimo trimestre del 2007 :-P.

Fonte: Mozillalinks

AGGIORNAMENTO: piccola rettifica a quanto detto sopra, non è che la velocità di costruzione della pagina sia solo migliorata, è proprio una scheggia :-D. Non noto invece sensibili miglioramenti sull'uso della RAM come era stato scritto su Google Operating System :-(.

4 Responses to “Gran Paradiso alpha2”


  • Da pochi minuti ho installato su linux FF3-Alfa-Gran Paradiso, ti sto scrivendo da lì.
    Puoi ricordarmi il link per effettuare l'Acid2Test? Grazie.
    Ciao

  • Basta fare una ricerca "Mi sento fortunato con Google" con "Acid2 test" 😛
    Questa è la pagina a cui vieni rimandato.

    Comunque credimi che passare quel test è un fatto puramente formale, che io sappia nel Forum Evangelizzazione mai nessuno si è lamentato che Firefox interpreti male una specifica CSS, anzi, le lamentele riguardano il fatto che Firefox non interpreta alcune proprietà (assolutamente non previste dagli standard) che appartengono allo standard IE.

    L'unico motivo per cui ho messo il riferimento all'Acid2 test è legato al fatto che l'immagine mi abbelisce un po' il post :-).
    Ciao

  • Peccato per WinME 🙁 …
    Tanto tra un po' passerò a Linux 😀 …

  • Si spiace anche a me, pur non usandolo credo non sia giusto copiare i difetti di Microsoft. Bisogna anche tenere conto che nei paesi in via di sviluppo Win98 è ancora molto diffuso ed è una quota di mercato importante e comunque eticamente bisognerebbe prendere in considerzione tale fatto.
    E' altresi vero che ci sono problemi oggettivi di creare codice per sistemi che non sono supportati da anni dalla casa madre con un dispendio eccessivo di risorse.
    Mah speriamo almeno che prolunghino il periodo di aggiornamento per i bug di sicurezza della versione 2.0 in modo da poter venire incontro alle esigenze di chi usa ancora tali sistemi operativi.
    @sleeping, non sapevo avessi un sito web (credevo che Google Pages fosse una pagina personale ma non un vero e proprio sito web).
    Ho letto qualcosa e scrivi molto bene, se ti fa piacere passo a riempirti il libro degli ospiti.
    Ciao

Leave a Reply