FDM diventa OpenSource

FDM Logo

E' disponibile per il download Free Download Manager (FDM) 2.5. Questa versione segna un passo molto importante per il noto download manager che ha deciso di aprire il codice e che viene ora rilasciato con licenza GPL (Gnu Public License). Ecco le altre novità di questa versione:

  • Flash video download;
  • Audio / video files converter;
  • Bittorent support;
  • Easy file sharing;
  • Remote control;
  • Portable mode;
  • Metalink support;
  • General Public License;
  • Multilanguage support (desired language may be chosen during installation).

FDM può essere usato come download manager esterno in Firefox, senza l'obbligo di installare Flashgot grazie ad un suo plugin che ne permette l'integrazione con il browser di casa Mozilla. Per quanto riguarda le nuove funzionalità, dopo un breve test, ecco qualche considerazione:

  • cliccando col tasto destro in una pagina con un video (non sul video altrimenti appare il menu contestuale del Flash Player) si può scegliere di scaricare il video scegliendo la voce “Download video with Free Download Manager”. Io ho provato con dei video di Youtube con ottimi risultati, molto interessante il fatto che al termine del download il file abbia un nome sensato ed estensione flv (non il classico “get_video. “);
  • dopo averlo scaricato cliccando col tasto destro sul file flv ho notato una voce “Convert media file” che permette di convertire il file in AVI o MPEG, molto buona la qualità del file convertito;
  • è possibile uploadare file usando un servizio di file sharing: wikifortio,. La dimensione massima consentita è 100 MB. FDM si integra perfettamente nel menu contestuale dell’Esplora Risorse, purtroppo l’uploader non funziona con Firefox (con IE invece si);
  • molto interessante la possibilità di creare una versione portabile del software da: File -> Create Portable Version. L’unica cosa da specificare è la cartella di destinazione della chiavetta USB in cui ccopiare i file di FDM;
  • in fase di installazione ho impostato FDM per la gestione dei torrent e ho provato a scaricarne uno per testarlo con ottimi risultati. Per chi usa molto la tecnologia torrent è forse più utile affidarsi a software appositi, ma se come me, ne scaricate uno di tanto in tanto, FDM svolge egregiamente questo compito;
  • non è una novità della versione 2.5, ma mi piace ricordare che FDM è un social software, un vero e proprio 2.0 delle applicazioni desktop. E’ difatti possibile dare e ricevere feedback sui file scaricati;
  • non è più necessario scaricare il file della localizzazione a parte,basterà scegliere la lingua al momento dell’installazione. Alcune delle nuove funzionalità però, non sono ancora state localizzate e appaiono in inglese.

Fonte: FDM Blog

4 Responses to “FDM diventa OpenSource”


  • Sembra esserci una contraddizione. Tu scrivi:
    "E' disponibile per il download Free Download Manager (FDM) 2.5. Questa versione segna un passo molto importante per il noto download manager che ha deciso di aprire il codice e che viene ora rilasciato con licenza GPL (Gnu Public License)"

    Io l'ho appena scaricato e cliccando su `Informazioni su FDM` ho letto la seguente ammonizione:
    "… la distribuzione di questo programma, o di una porzione di esso, può comportare severe sanzioni civili e/o penali…".

    E' presumibile che i traduttori italiani si siano dimenticati di correggere le note informative di FDM 2.5.
    Ciao

  • In effetti, credo la localizzazione sia la stessa della 2.1, infatti, le nuove Feature non sono localizzate.
    Il sorgente è comunque scaricabile da SourceForge.
    Ciao

  • Ecco un altro esempio di suggerimento utile trovato sul tuo blog. Usavo già la versione precedente, ho scaricato subito la 2.5 ! 🙂

  • FDM è davvero un buon software, di recente avevo letto commenti molto positivi su Orbit, che in più aveva la possibilità di scaricare video e fare l'upload su siti di file sharing; ora in parte il gap è coperto da questa nuova versione :-D, e il fatto che diventa OpenSource credo spingerà molto il suo sviluppo.
    Ciao

Leave a Reply