Bloglines

Ci sono tantissimi modi di seguire i feed RSS: programmi desktop, estensioni per Firefox e servizi online. Prendendo spunto dai post di sleeping, che presenta Sharp reader e di Claudio che presenta Google Reader vi dico perché abbia scelto Bloglines per leggere i feed RSS.

Inanzitutto diciamo subito che ho iniziato a seguire i feed RSS con i segnalibri live di Firefox accorgendomi ben presto che non era un granchè sopratutto quando il volume dei feed a cui mi sottoscrivevo aumentava sensibilmente. Ho quindi tentato con Thunderbird ma anche in questo caso non fui molto soddisfatto della scelta. Alla fine ho trovato un'estensione per Firefox: Sage (che uso tuttora) e già cominciava ad esserci un po' di luce :-). Alla fine ho provato qualche servizio web based come Google Reader e Bloglines e mi sono trovato molto bene con quest'ultimo.

Bloglines ho iniziato ad adoperarlo quasi per caso visto che era fra quelli supportati dalla nuova versione di Firefox 2.0 🙂 (vengono supportati di default anche My Yahoo e Google Reader). Ho poi provato anche Rojo (che non è supportato da Firefox ma si può sempre aggiungere :-D)) e quando trovo del tempo vorrei provare anche Netvibes di cui ho sentito parlare bene.

Ora seguo i feed RSS o dalla barra laterale di Firefox (usando Sage) o per l'appunto dall'account su Bloglines. Se qualcuno volesse provare Bloglines la registrazione è immediata e basterà importare il file OPML dei feed sottoscritti con altro lettore per iniziare subito la nuova esperienza. Se usate i segnalibri live per seguire i feed RSS per creare un file OPML vi consiglio di installare Sage, raggruppare tutti i feed in una cartella e far puntare Sage a quella cartella (vedere le impostazioni dell'estensione). Sage vi permetterà di importare la lista dei feed sottoscritti in un file OPML e tale file è importabile in qualunque altro feed reader sia esso di tipo desktop oppure web based.

Ecco come appare Bloglines:

Bloglines screenshot

Ecco alcuni motivi per cui ho scelto Bloglines:

  • possibilità di creare delle playlist con i feed che si segue più spesso raggruppati per tema. Quello che si vede nell’immagine non sono le playlist ma le cartelle che avevo creato con Sage, in realtà le playlist possono essere composte da feed situati in diverse cartelle e sono più gestibili;
  • possibilità di salvare la notizia per leggerla più tardi (clip);
  • layout essenziale e disponibile in lingua italiana;
  • possibilità di sottoscrivere le previsioni del tempo per la propria zona, nel mio caso la stazione meteo è situata a una quindicina di chilometri e ogni tanto ci azzecca;
  • presenza di utili accesskey per navigare fra le notizie e i diversi feed;
  • possibilità di scegliere fra alcuni feed suggeriti;
  • possibilità di avere un piccolo Blog, non un granchè ma si può usare per fare annotazioni;
  • possibilità di sottoscrivere i risultati della ricerca come feed RSS.

La cosa più interessante in assoluto, a mio avviso, è la possibilità di sottoscrivere come feed RSS i risultati di una ricerca. Il motore di Bloglines cerca per un'argomento da voi specificato fra tutti quelli presenti nei feed RSS condivisi dagli utenti e ne crea un feed RSS che si aggiorna continuamente con tutti i migliori (si spera) articoli sull'argomento. In realtà questo è il motivo principale per cui mi sono affezionato a questo feed reader :-). A dir la verità nessuno dei post di questo blog è mai apparso nelle ricerche future di Bloglines ma chissà magari in futuro….. 🙂

Bene non so se vi ho convinto ad usare Bloglines, comunque l'importante è che sottoscriviate il feed del blog, poi usate pure il feed reader che vi piace di più :-). Al momento ho 46 sottoscrittori il che mi rende molto felice :-).

Sottoscritori di questo blog

Sarei molto curioso di conoscere gli altri due utilizzatori di Bloglines :-). oppure qual'è il feed reader che state usando.

15 Responses to “Bloglines”


  • Ho segnalato il tuo articolo nel mio blog…
    Ottimo!

    Ciao!

    😀

  • Ok 😀 , se vuoi ripubblicarlo ti mando il BBCode o l'HTML.

    Intanto ne approfitto per vedere se coComment si integra con SPB ma ho i mie dubbi :-P. Tentar non nuoce 🙂
    Ciao

  • Ciao!
    Se ho capito bene il tuo problema dal blog di Sleeping:
    .. In realtà pure qui puoi tracciare i commenti, ma per ogni singolo articolo: basta che catturi il link dalla barra del link in alto, in questo caso:
    http://www.gialloporpora.netsons.org/Blog/comments.php?y=07&m=03&entry=entry070301-005233

  • …Che strano però, non è vero in questo caso. Funziona come riferimento globale (articolo+commenti=pagina completa, ma solo se lo apri da browser *anche da IE6*), SharpReader e Netvibes dopo averlo importato
    ti visualizzano solo gli articoli, in pratica ricavandosi il feed rss dal suo interno! Eppure con altri blog privi del feed dei commenti mi funziona..

  • Ottimo articolo!
    Linkerò anche questo sul mio blog.
    Bella questa collaborazione, speriamo che anche altri si aggreghino.
    Senti gialloporpora visto che hai utilizzato anche tu Google Reader volevo sapere quali differenze, positive e negative, hai trovato con Bloglines.

  • Ottimo articolo!
    Linkerò anche questo sul mio blog.
    Bella questa collaborazione, speriamo che anche altri si aggreghino.
    Senti gialloporpora visto che hai utilizzato anche tu Google Reader volevo sapere quali differenze, positive e negative, hai trovato con Bloglines.

  • Ciao Alex,
    infatti questo blog non ha un feed specifico per i commenti come invece hanno quelli di WordPress o altri.
    Comunque sembra che il plugin di coComment funzioni e mi tracci i commenti.
    Ciao e grazie per aver provato :-).
    Sandro

  • Ciao Claudio metterò anche io il link al tuo post devo solo vedere come inserirlo.

    Per quanto riguarda Google Reader sul mio blog preferito che è Lifehacker continuano a dire che è il miglior feed reader online e loro stessi hanno abbandonato Bloglines per Google Reader.

    Quando l'ho provato io Google Reader era in inglese e non ho approfondito molto i suoi tool e poi mi ero affezionato a bloglines e quindi ho lasciato perdere.

    Su Lifehacker dicono ad esempio che Google Reader ha più accesskey e moltissimi userscript per migliorarlo, ma, siccome mi trovo bene con l'altro non mi va di imparare tutti i trucchi di Google Reader.

    E poi bisogna anche favorire la concorrenza :-). Uso quasi tutto di Google: Google Analytics, Blog Search, Documenti e fogli di lavoro, GMail eccetera, almeno che il feed reader sia di qualcun altro 🙂
    Ciao

  • Se sei interessato a conoscere tutti i vantaggi di Google Reader rispetto a Bloglines puoi seguire questo feed RSS (in inglese):
    Google Reader su Lifehacker

    Ciao

  • Post inserito!
    grazie per il link è decisamente molto interessante!
    mi sa che stasera farò le ore piccole…

  • Si ma cos'è sta roba:

    User-Agent: Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 6.0; Windows NT 5.1; SV1;

    Usi IE6 😛
    Ciao

  • da dove è uscita fuori quella roba?

    purtroppo in ufficio uso ancora IE6, ma ancora per poco.

  • Tranquillo,
    quando mi viene notificato un commento nella email vengono inclusi anche dei dati sull'autore del commento come l'user-agent, il provider e l'indirizzo IP.
    Ciao

  • Ho letto oggi il post; stò seguendo i tuoi consigli. Ho configurato Bloglines, ti farò sapere. Già mi pare efficace e di facile comprensione. Ciao

  • Anch'io mi ci trovo bene perché è molto semplice. Se vuoi rilancia questa mia richiesta:
    http://www.bloglines.com/forums/read.php?18,221

    in modo che poi si possa postare sul blog messo a disposizione come si fa su Stumblr.
    Ciao

Leave a Reply