Ambient News, un nuovo metodo per tenersi aggiornati sui nuovi contenuti del Web

Uno degli sviluppatori di Ubiquity Atul Varma, ha appena rilasciato una nuova estensione: Ambient News, che pur essendo in versione alpha ritengo davvero interessante.

Come fatto notare dall’autore, non tutti usano i feed RSS, vuoi perchè qualcuno ignora cosa essi siano, vuoi perchè la procedura per la sottoscrizione è una perdita di tempo eccessiva per i più pigri.:

Ambient News at Toolness

But there’s even more. At this point, the user is presented with a page that requires them to choose a program to actually read their news with. After doing some research and picking a reader and learning how to use it, they need to manually subscribe to all the sites that they visit often.

Da qui l’idea, che ritengo geniale, di sfruttare Places per creare una pagina con tutte le ultime notizie dai blog/forum/siti online che si è visitato più spesso. Niente deve essere fatto, è sufficiente installare l’estensione e navigare come si fa di solito. L’estensione riconoscerà da sola se nelle pagine in cui si è navigato vi sono degli RSS (devono essere indicati nell’head del documento).. Per accedere alla pagina con le ultime notizie provenienti dai siti che abbiamo visitato, sarà sufficiente aprire una nuova scheda o digitare about:news nella barra degli indirizzi.

Io dopo avere installato l’estensione ho navigato nei seguenti siti:

  • il forum di MozillaItalia, che è provvisto di feed RSS;
  • Lifehacker che è provvisto di feed RSS sia per le notizie che per i commenti agli articoli;
  • Foxiewire che è provvisto di feed RSS;
  • Megalab, che, purtroppo, non possiede un feed RSS;
  • Digg, che possiede molti feed RSS, ma che non vengono indicati nell’head della pagina.

Questo è il risultato:

Screenshot della pagina generata da ambient news

Per chi non usa i feed (detto fra noi fa male a non usarli) un buon metodo per rimanere sincronizzato con i propri siti preferiti , senza dover fare assolutamente nulla (a parte, ovviamente, installare Ambient News). Per chi li usa, un’ottima pagina personalizzata per un veloce accesso ai nuovi contenuti.

Una cosa, che credo mi tornerà utile è il poter vedere i nuovi commenti sui blog che hanno un feed per i commenti. Non sempre infatti, mi abbono ai commenti dei blog in cui leggo qualcosa di interessante , poter vedere i nuovi commenti nella pagina aggregata da Ambient News, senza dover fare assolutamente nulla , è davvero una grossa comodità.

NOTA: l’estensione è in versione alpha, quindi l’installazione è consigliata solo ai più audaci., per tutti gli altri meglio aspettare una release stabile.

Fonte: Toolness: Ambient News.

Technorati Tags: , ,

5 Responses to “Ambient News, un nuovo metodo per tenersi aggiornati sui nuovi contenuti del Web”


  • Mozilla Firefox 3.0.1 Windows XP

    Ciao gialloporpora!
    Molto interessante questa estensione! Grazie per la segnalazione..l’ho subito installata..
    salut

  • Mozilla Firefox 3.0.1 Windows XP

    CiaCiao @indigo,
    grazie a te per aver commentato 🙂

    L’estensione al momento è un po’ grezza e qualche buggettino c’è, però come idea di fondo è molto interessante e spero venga migliorata quanto prima.
    Ciao

  • Mozilla Firefox 3.0.1 Windows XP

    Di nulla 🙂
    Ho un dubbio: mi pare che l’estensione aggiorni il feed solo se si rinaviga nella pagina in questione, me lo confermi?
    Sarebbe carino se memorizzasse i feed delle pagine visitate ma poi li aggiornasse automaticamente!
    Anche se capisco che forse il senso dell’estensione è proprio quello di raccogliere i feed solo durante la navigazione nelle pagine…

    ciao!

    p.s. spero si sia capito qualcosa!

  • Mozilla Firefox 3.0.1 Windows XP

    @indigo,
    ora l’ho disattivata perchè andava in conflitto con Ubiquity (strano ma vero 😛 ), comunque se hai pazienza domani faccio delle prove e ti so dire.
    Ciao
    Sandro

  • Mozilla Firefox 3.0.1 Windows XP

    Ora che ho provato mi sa che è proprio come dici te, le notizie vengono aggiornate solo se si visita il sito di appartenenza.
    Comunque, essendo questa una alpha molto preliminare, credo si possa tranquillamente fare presente la cosa all’autore e sentire se può modificare un po’ il codice in questo senso.
    Ciao
    Sandro

Leave a Reply